Archivi del giorno: 10 ottobre 2011

Omero

IL CANILE NON E’ IL SUO POSTO 

OMERO È TOTALMENTE CIECO,IN CANILE!!!

Quando si muove va a sbattere goffamente e non sa mai se il cane che urta gliela farà passare liscia…ma essendo un cucciolone ha tanta voglia di muoversi e quando sta in giro nel recinto viene continuamente travolto, attaccato e morso, allora lo vedi che SI RANNICCHIA IN UN ANGOLO SPERANDO IN UN PO’ DI PACE…che è impossibile circondato da tanti cani tutti stressati…
 
Omero è buono con tutti e non appena sente una carezza si alza sulle zampe e a modo suo ti abbraccia, si aggrappa e ti dà tanti bacini! Ha una voglia e un bisogno imprescindibile di un compagno umano che si prenda cura di lui gli regali la serenità di cui ha disperatamente bisogno….se viene portato fuori dalle volontarie gli sta appiccicato e la sua espressione si illumina…è un cucciolone di neanche 1 anno,taglia media e la sua vita in canile è impossibile!!!

Si trova a Bari,ma per buona adozione con controlli pre/post affido lo portiamo noi al nord.

ROSANNA 3497940137 schokolade@libero.it
qui il suo album FB
http://www.facebook.com/media/set/?set=a.272059586170071.63721.100000980949639&type=3

Annunci

“Serate Cibo e Pensiero”

Quattro serate di dibattito e confronto su temi legati alla Philosophy of Food. All’etica animale e alla filosofia dell’ecologia

Al costo di 10 euro (compresa cena vegan e biologica), presso il punto vendita Mens@Sana di via Teodosio 8 in Milano, si terranno alcuni giovedì del mese, a partire dal 20 Ottobre 2011, delle serate di dibattito e confronto su temi legati alla Philosophy of Food, all’etica animale e alla filosofia dell’ecologia. Nel costo della serata è inclusa la cena: ottimo cibo biologico e vegan nello stile Mens@Sana.  Per motivi logistici è necessaria la prenotazione all’indirizzo ilmensasanadiviateodosio8@gmail.com o telefonando al numero 3666288458 o 3391208235. Sono previsti alcuni sconti per abbonamenti all’intero ciclo di lezioni.

Il programma delle “Serate Cibo e Pensiero” fino a Dicembre 2011.

•20 Ottobre 2011, ore 19: Leonardo Caffo “Che azione è mangiare?”
•10 Novembre 2011, ore 19: Matteo Andreozzi “Ha impatto il mio piatto?”
•1 Dicembre 2011, ore 19: Ettore Brocca: “Chi o cosa mangiamo?”
•15 Dicembre 2011, ore 19: Presentazione della rivista Liberazioni

Scarica la locandina:
http://doie.org/2011/09/15/cibo-e-pensiero-locandina-da-diffondere/

Per info:
doie@googlegroups.com

http://doie.org/menssana/

Chi la fa l’aspetti!

Una volpe ferisce un cacciatore durante un corpo a corpo

Una volpe ha ferito il cacciatore che le aveva sparato e che stava per ucciderla.

Un uomo, la cui identità è rimasta sconosciuta, stava cacciando volpi in Bielorussia, al confine con la Polonia. Ad un tratto ne ha avvistato una e le ha sparato, riuscendo a ferirla.

Poi le si è avvicinato per finire il lavoro ma l’animale, che giaceva apparentemente esanime, si è rianimato all’improvviso e lo ha attaccato.

L’uomo ha cercato di difendersi e durante la colluttazione il fucile ha sparato un colpo, ferendolo a una gamba.

La volpe è fuggita ma fortunatamente si è imbattuta in un gruppo di escursionisti che sono riusciti a prenderla e portarla in una clinica veterinaria.

Il cacciatore, che è finito all’ospedale con un proiettile nella gamba, ha dichiarato che non è stato un inciedente. Secondo lui, l’animale gli ha teso un agguato e ha premuto il grilletto volontariamente.

Una volta ristabilita, la volpe verrà restituita alla Natura e l’uomo, benché in Bielorussia la caccia alla volpe sia legale, dovrà pagare una multa per non aver soccorso l’animale che lui stesso aveva ferito.

Fonte: The Telegraph

Tratto da:
http://larrestodelcarlino.myblog.it/archive/2011/01/31/una-volpe-ferisce-un-cacciatore-durante-un-corpo-a-corpo.html