Archivi del giorno: 23 dicembre 2011

La grande truffa di Telethon

LA GRANDE TRUFFA DI TELETHON

il professor Jacques Testard * denuncia l’imbroglio

“E’ scandaloso. Il Telethon raccoglie annualmente tanti euro quanto il bilancio di funzionamento di tutto l’Inserm (Francia). La gente pensa di donare soldi per la cura.

Ma la terapia genica non è efficace. Se i donatori sapessero che il loro denaro, prima di tutto è utilizzato per finanziare le pubblicazioni scientifiche, ma anche i brevetti di poche imprese, o per eliminare gli embrioni dai geni deficienti, cambierebbero di parere”.

Il professor Marc Peschanski, uno degli architetti di questa terapia genica, ha dichiarato che “abbiamo intrapreso una strada sbagliata”.

*Jacques Testard direttore di ricerca presso l’Istituto Nazionale Francese della Sanità e della Ricerca Medica (Inserm), uno specialista in biologia della riproduzione, “padre scientifico” del primo bebè-provetta francese, e autore di numerose pubblicazioni scientifiche che dimostrano il suo impegno per una “scienza contenuta entro i limiti della dignità umana”.

Enti caritativi e fondazioni – Sembrerebbero organizzazioni lodevoli per il fatto che destinano i proventi derivanti dalle donazioni alla giusta causa. Ma la verità è un’altra, amministratori e dirigenti hanno stipendi d’oro e giganteschi rimborsi spese. Volano in prima classe, se non su aerei privati, soggiornano negli hotel più lussuosi e pranzano nei ristoranti più eleganti, grazie alle vostre donazioni. Infatti si è scoperto che certi Istituti e Enti di beneficenza spendono più del 40% degli introiti per coprire i “costi amministrativi“.

Jerry Lewis TELETHON ha raccolto più di un miliardo di dollari per la distrofia muscolare eppure adesso i malati di distrofia muscolare sono più numerosi di prima !!!

Tale fallimento era ed è prevedibile in quanto la ricerca finanziata da Telethon si basa per oltre il 50% sull’utilizzo di animali o cellule di animali. “ I test sugli animali, per la scarsa affidabilità, sono catti scienza” ed auspica un radicale cambiamento nella ricerca. A riferirlo è uno dei più noti tossicologi al mondo, il professor Thomas Hartung*.

Ed ancora, della stessa opinione il professor Horst Spielmann della Freie Universitat di Berlino, il Prof. Michael Benatar neurologo della Emory University di Atlanta, in Georgia, specializzato nello studio della sclerosi laterale amiotrofica, Robert Weinberg il professore di biologia del Mit scopritore del primo oncogene umano, il Prof. André Menache, medico veterinario e direttore di Antidote Europe il Prof. Umberto Veronesi, oncologo di fama mondiale direttore Istituto Europeo di Oncologia e molti altri autorevoli ricercatori.

La bibliografia scientifica è ormai piena di pubblicazioni che criticano e invalidano la vivisezione ma nessun testo scientifico riporta testimonianze sui benefici della stessa. Le denunce, sempre più frequenti e su organi ufficiali. Il movimento di scienziati che si
oppongono alla vivisezione sulla base di teorie unicamente scientifiche sta crescendo continuamente e sono sempre più frequenti gli articoli che, su rivistescientifiche prestigiose, muovono pesante critiche a questo metodo di ricerca.British Medical Journal (volume 328, 28 febbraio 2004). Journal of the American Medical Association (volume 279,15 aprile e 20 maggio 1998). Nature (volume 438, 10 novembre 2005). Annals of Neurology (volume 58, dicembre 2005).

*Thomas Hartung, dal 2002 al 2008 è stato direttore scientifico responsabile per la ricerca della Commissione Europea Ecvam, il Centro europeo per la convalida dei
metodi alternativi e ora dirige il Caat, Centro per le alternative ai test con gli animali della Johns Hopkins University, e insegna allʼUniversità di Costanza.

COMUNICATO STAMPA DEL 16.12.2011
Partito Animalista Europeo

http://www.partitoanimalistaeuropeo.com/blog_pae/index.php/2011/12/la-grande-truffa-di-telethon/#more-5267

Annunci

Incontri di alimentazione etica a Parma

Incontri di alimentazione etica a Parma

Parma ha un grande bisogno di un tocco di salute, di una nuova etica e di aumentare il gia’ grande lavoro di ecologia che sta facendo.

Per questo sono stati organizzati 4 incontri per parlare della scelta Vegetariana/Vegan, una scelta di vita molto importante, intrapresa gia’ da 8 milioni di Italiani e il 20% degli abitanti del nostra pianeta, inoltre si è stimato che entro il 2050 saranno ben 30 milioni gli Italiani Veg.!

11 gennaio 2012 – 20.30 : Diventare Veg, la scelta etica

18 gennaio 2012 – 2030 : Diventare Veg, la scelta salutistica

25 gennaio 2012 – 20.30 : Diventare Veg, la scelta ecosostenibile

1 febbraio 2012 – 20.30 : Alimentazione Biologica e cucina con Ceres

Casa Cantoniera – Via Mantova 24, Parma

Vi aspettiamo numerosi, sia perchè volete conoscere la scelta Veg, sia perchè volete approfondire ciò che gia’ sapete.

Tutti gli incontri saranno completamente gratuiti!

Voltantino da scaricare

Pagina Facebook:
http://www.facebook.com/events/164513403648194/?ref=notif&notif_t=event_invite#!/events/164513403648194/

Capodanno Crudo (vegan)

La Vera Terra vegan & raw food presenta CAPODANNO CRUDO

31 Dicembre 2011, alle ore 21.30.

Sapori d’Italia sarà il tema della cena di fine anno che la chef Luana Cestari proporrà nella ormai consolidata location dell’Hotel Il Guscio in via Bad Homburg 16, Terracina, Latina.

Ogni preparazione, con ingredienti esclusivamente di origine vegetale, nasce seguendo i principi della cucina gourmet vegan-crudista, che non prevede la cottura e la trasformazione chimica al fine di conservare intatto il gusto e il sapore degli alimenti.

Le pietanze saranno realizzate senza l’utilizzo di zucchero, latte, uova, lievito, farine, margarine, burro.

Il menù realizzato ha un costo di 40 euro a persona, comprensivo di acque e vini. E’ inoltre possibile acquistare il pacchetto cena+pernottamento al costo di 90 euro a persona o di 150 euro per la coppia.

La serata sarà accompagnata da musica dal vivo.
La cena prevede un numero limitato di adesioni.

Le prenotazioni andranno effettuate entro il 27 dicembre 2011 chiamando i numeri 0773 730236 – 366 4775454 o inviando una e-mail di conferma a luanacestari.info@gmail.com
Facebook:
http://www.facebook.com/LaVeraTerra.VeganRawFood

Corso di cucina crudista

CORSO DI CUCINA CRUDISTA

Come mangiare dall’antipasto al dolce piatti leggeri e completi.

La cucina crudista non è solo carote o lattuga, ma fornisce una grande varietà di colori e sapori fornendo tutti i nutrienti allo stato vivo: vitamine, enzimi, proteine non sono alterate dal calore.
Una dieta crudista aiuta a disintossicare mente e corpo, non occorre essere crudisti al 100% per stare bene, è sufficiente aumentare gradualmente il consumo di frutta e verdura, magari iniziando con una alimentazione sequenziale: frutta, verdura cruda, piatto cucinato.
I piatti preparati durante i corsi sono privi di glutine e di prodotti di origine animale.
I corsi saranno tenuti da Laura Cuccato, co-autrice del libro ‘Il crudo è servito’, nelle seguenti date:

Torino presso Sale in Zucca in Via Santa Chiara

22 gennaio, ore 10.30-15.30: i primi e le torte salate: spaghetti, ravioli, pappardelle, lasagne, zuppe, pizza e quiche
5 febbraio, ore 10.30-15-30: antipasti e dolci

I corsi si terranno con un minimo di 8 partecipanti e un massimo di 20.

Costo: 69€ per un incontro, 120€ per due incontri ..ma se prenoti prima di Natale avrai un prezzo speciale!

Al momento dell’iscrizione, da effettuarsi chiamando lo 011.5794968 o scrivendo a info@saleinzucca.to.it, verrà richiesto il versamento del 50% dell’importo.

http://www.saleinzucca.to.it/index.html