Archivi del giorno: 20 gennaio 2012

Ricerca senza animali

Ricerca senza animali – appuntamento a Roma

L’OIPA, la LAV, l’Enpa, I-Care Italia, la Lega Nazionale per la difesa del cane, e la LIMAV Lega Internazionale Medici per l’Abolizione della Vivisezione organizzeranno il prossimo mercoledì 1 febbraio, dalle 9 alle 13, presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati in via Poli 19 a Roma, l’incontro “Ricerca:

 l’Italia non perda il treno per una scienza sicura e senza animali. I principi e i criteri direttivi per l’attuazione della direttiva europea”.

Il 2012 infatti è l’anno decisivo per i cambiamenti legislativi che regolamentano l’uso degli animali in ambito sperimentale, ed entro il 10 novembre l’Italia dovrà recepire la direttiva 2010/63/UE.

Dopo le polemiche sulla possibilità di uso di cani e gatti randagi, nel pieno della battaglia per la chiusura di Green Hill, ora c’è un’occasione unica che non possiamo perdere per ottenere un testo di legge che nonostante i limiti giuridici e politici affermati a Bruxelles sia concretamente in ambito nazionale più restrittivo nel ricorso al “modello animale” e che implementi la diffusione e l’affermazione dei metodi alternativi nella ricerca.

Recentemente nell’esame della “Legge Comunitaria 2011” è stato approvato un importante emendamento in Commissione Affari Sociali alla Camera che fissa i criteri vincolanti di recepimento della direttiva, il primo dei diversi Sì necessari.

L’iniziativa del prossimo 1 febbraio è copromossa da varie associazioni a sostegno di tale emendamento affinché non venga persa l’opportunità della sua approvazione.

La sperimentazione animale è una pratica sempre più osteggiata sia dalla parte scientifica che dall’opinione pubblica. Mai come negli ultimi mesi le proteste contro l’utilizzo di animali nella ricerca hanno preso eco nei media e nella popolazione. L’Italia ha la possibilità di dare voce ai cittadini che rappresenta votando a favore di questo emendamento che darà modo di tutelare tutte le cavie nell’ottica di raggiungere il traguardo di una ricerca senza animali.

Agenda:

Argomento:
Illustrazione dell’emendamento comma per comma
 Relatore:
Associazioni copromotrici
 
 Argomento:
Interventi programmati
 Relatore:
IPAM – Italian Platform on Alternative Methods
Parco Faunistico Piano dell’Abatino
 
 Argomento:
Considerazioni tecnico-scientifiche sui commi espressi nell’emendamento
 Relatore:
Dott. Stefano Cagno – Dirigente Medico Ospedaliero – Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate (MB)
 
 Argomento:
Poteri dell’Unione Europea e autonomia degli Stati membri in merito al recepimento della direttiva 2010/63/UE sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici
 Relatore:
Prof. Eugenio Picozza – Avvocato cassazionista, Ordinario di diritto amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza della Università di Roma Tor Vergata

Interventi Ministero della Salute e parlamentari

Invitiamo chi volesse assistere alla conferenza ad accreditarsi entro e non oltre lunedì 23 gennaio inviando un’email con nome e cognome all’indirizzo segreteria@oipa.org

——–

Francesca Lavarini
Delegata OIPA Onlus
Roma e Provincia

OIPA Italia Onlus
Organizzazione Internazionale Protezione Animali
info@oipa.org

http://www.oipa.org/

Annunci