Grande freddo. A rischio la vita di due milioni di animali

GRANDE FREDDO. A RISCHIO LA VITA DI DUE MILIONI DI ANIMALI RANDAGI

In Italia sono circa un milione i cani randagi presenti prevalentemente nelle regioni del centro sud, ed altrettanti i gatti.

Di questi circa la metà vivono nelle regioni che in questi giorni sono spazzate da neve e freddo. La mancanza di un riparo, la difficoltà a procurarsi il cibo porta almeno la metà di questi animali ad essere a rischio della vita sia per le condizioni del rigido freddo, sia per la difficoltà nel procacciarsi il cibo, a loro dobbiamo aggiungere almeno un altro milione di animali selvatici e uccelli.

Da qui il moltiplicarsi degli appelli delle associazioni e sui socialnetwork rivolti ai volontari ed alle persone di buona volontà perché con pochi semplici gesti aiutino in questi giorni la sopravvivenza di cani e gatti e di altri animali.

Per cani  (molte le segnalazioni di branchi di randagi affamati ed infreddoliti che si avvicinano ai centri abitati in cerca di cibo e riparo) e gatti è sufficiente mettere una ciotola di cibo una o piu volte al giorno in una zona riparata e se possibile predisporre dei ricoveri, anche improvvisati al coperto dove mettere delle coperte in modo che possano ripararsi durante le ore della notte (che corrispondono a quelle del maggior
freddo).

Per gli uccellini l’invito è a spargere sul proprio balcone dei semi o altri cibo, evitando assolutamente le bricciole di pane o la mollica, che possono creare problemi ai volatili, per quanto riguarda gli animali selvatici prima di prendere iniziative consigliarsi con il corpo forestale.

AIDAA rivolge inoltre un invito a tutti coloro che possono a recarsi nel canile o gattile o rifugio di animali più vicino a casa per donare una coperta ed una scatola di cibo (o altro secondo le esigenze delle singole strutture e alla possibilità di ciascuno) che può essere d’aiuto per le migliaia di cani costretti in questi giorni a vivere nei pochi metri quadrati delle loro fredde gabbie.

Roma (4 Febbraio 2012)

Lorenzo Croce
Presidente Nazionale Aidaa
Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente

http://aidaa-animaliambiente.blogspot.com/

 

Annunci

4 risposte a “Grande freddo. A rischio la vita di due milioni di animali

  1. Dove vivo per i randagi ci sono le gattare che se ne stanno occupando, io come ogni anno mi occupo dei piumati cosi’:
    http://luby78.blogspot.com/2012/02/tortino-per-uccelli-selvatici-da.html?m=0

    Invito a seguire questa pratica

  2. Ciao Luby, che belli i tuoi tortini per gli uccellini!
    Io in terrazza ho preparato una “mangiatoia” per uccelli dove ci deposito diversi alimenti per loro che vanno dai semi, biscotti, briciole di pane (che però le varie associazioni sconsigliano, sembra che il pane faccia a loro male..) e il tortino per uccelli..
    Oggi c’erano tantissimi uccelli di tutte le razze intorno alla “mangiatoia”, ho provato a fotografarli ma giustamente appena mi avvicino scappano, comunque sono riuscita a fotografarne alcuni..
    ecco la foto:
    https://dariavegan.files.wordpress.com/2012/02/010.jpg?w=466&h=350
    🙂

  3. laura palmieri

    mi associo a questo appello,aiutiamo i nostri amici più cari!!