Cucciolo di orso soppresso perché era troppo buono

La fotografia in apertura di articolo è bella. È una di quelle fotografie che dovrebbero scaldare il cuore. E che invece lo gelano. Perché l’orsetto ritratto è morto, ucciso dalle forze dell’ordine perché era troppo buono, troppo docile, troppo amichevole.  

Il cucciolo è stato “terminato” nel giugno del 2011, un anno fa, dopo essere stato ritenuto “troppo curioso nei confronti degli esseri umani” che incontrava nell’area del Terra Nova National Park di Newfoundland, in Canada.

A decidere della sua morte è stato il Department of Fish and Wildlife che ha dichiarato che l’orsetto era “così amichevole con gli uomini da non dare altra scelta oltre all’eutanasia”.

Prima di procedere alla soppressione, le autorità avevano svogliatamente tentato una ricollocazione dell’orsetto. Ma lui è tornato indietro.

È tornato indietro con tutto il suo fatale carico di ingenuità, curiosità e fiducia nei confronti degli esseri umani.

Il timore delle autorità era che la madre del piccolo, vedendolo così vicino agli uomini, diventasse aggressiva e finisse con l’aggredire qualche turista. Non era accaduto nulla, in realtà, ma il piccolo è stato comunque soppresso.

L’uccisione di questo cucciolo innocente solleva molte domande, la prima delle quali relativa alla nostra gestione della fauna selvatica. Gli esseri umani si espandono in continuazione, infiltrandosi negli habitat delle altre creature, e poi si lamentano di essere circondati dagli animali.

Portiamo via la terra agli altri co-abitanti del pianeta, togliendo loro la possibilità di nutrirsi, e poi li sopprimiamo quando si avvicinano ai nostri centri abitati alla ricerca di un po’ di cibo. E magari frugano nei cassonetti.

Infine, abbiamo sempre un’ottima scusa per uccidere, e certe volte non abbiamo neppure bisogno di una giustificazione, lo facciamo e basta.

L’animale è ritenuto troppo cattivo? Imbracciamo il fucile.

Un cucciolo d’orso è ritenuto troppo buono? Non cambia nulla. Imbracciamo il fucile lo stesso.

Piccolo orso, addio. Perdonaci.

Fonte:
http://all-4animals.com/2012/06/16/storie-dal-ponte-il-cucciolo-di-orso-soppresso-perche-era-troppo-buono/

Annunci

2 risposte a “Cucciolo di orso soppresso perché era troppo buono

  1. Non ho parole.
    Io mi considero antispecista, ma a volte la tentazione di considerare la specie umana la peggiore tra le specie e di volerne desiderare l’estinzione è davvero forte.

  2. La razza umana, con l’avanzare del tempo “non ha messo su testa”, anzi é DEGENERATA!!!! e poi gli animali, le bestie, sn proprio tt gli altri abitanti della Terra…ciò fa molto riflettere…