Archivi del giorno: 25 luglio 2012

In affido i cani di Green Hill

Questa è la notizia che tutti volevamo e per cui abbiamo lottato a lungo: non è ancora scritta la parola fine sul capitolo Green Hill, ma adesso 2.500 prigionieri possono varcare la soglia del lager e costruirsi una nuova vita! Aiutaci a liberarli da quelle gabbie!

Per i beagle di Green Hill è stata infatti firmata la “scarcerazione” dalla Procura. La custodia passa in mano a Lav e Legambiente, in quanto firmatari dell’ultimo esposto in ordine di tempo che ha portato al sequestro.

Purtroppo per il momento si tratta solo di “affidi temporanei” in quanto l’allevamento non è ancora sottoposto a sequestro definitivo, ma è importante fare uscire il prima possibile il maggior numero di cani da quel lager e dare loro la possibilità di dormire sonni tranquilli!

Si tratta di cani che hanno vissuto sempre in gabbia, con luce artificiale, senza un serio contatto umano. Per cui sono cani da gestire con particolare attenzione. A tutti coloro che si offriranno verrà fornito un “protocollo” di gestione di animali recuperati da laboratori di vivisezione, stilato e distribuito dall’associazione con più esperienza nel campo:
VitaDaCani Onlus *
www.vitadacani.org *

COSA FARE DUNQUE?

Invitiamo chiunque vuole un cane di Green Hill in affido a scrivere inviando l’apposito formulario compilato in tutte le sue parti alla seguente mail:
adozionicontrogreenhill@gmail.com

SCARICA IL MODULO DA COMPILARE
www.fermaregreenhill.net/wp/wp-content/uploads/Modulo-richiesta-affidogh2.doc

LEGGI IL CONTRATTO DI AFFIDO CHE DOVRAI FIRMARE
www.fermaregreenhill.net/wp/wp-content/uploads/42924_Contratto_affido.pdf

LEGGETE BENE TUTTO!

Avere un cane non lo si fa perché si tratta di un caso nazionale, ma per prendersene cura! Siatene coscienti. Vi invitiamo a leggere bene i documenti che dovete scaricare, in cui trovate alcune indicazioni sull’affido e sulle necessità di questi cani.

Un grazie enorme a tutti coloro che ci hanno seguiti in questo sogno e in questa lotta iniziata nell-aprile di due anni fà. Non è ancora finita, è stata lunga e c’è ancora molto da fare, ma intanto possiamo dire finalmente insieme: TUTTI LIBERI!

Contro lo specismo – per la liberazione animale,
Coordinamento Fermare Green Hill

www.fermaregreenhill.net

Annunci

“SOS Green Hill”

Comunicato stampa congiunto LAV e Legambiente, SOS Green Hill: Procura affida custodia giudiziara per cani che usciranno da allevamento. Beagle affidabili nei prossimi giorni

SOS GREEN HILL. LA PROCURA AFFIDA LA CUSTODIA GIUDIZIARIA PER I CANI CHE USCIRANNO DALL’ALLEVAMENTO. I BEAGLE AFFIDABILI A FAMIGLIE DAI PROSSIMI GIORNI

I 2500 beagle dell’allevamento di Green Hill potranno essere affidati dai prossimi giorni. La Procura della Repubblica di Brescia ha dato alle associazioni denuncianti LAV e Legambiente la custodia giudiziaria dei cani che man mano potranno uscire dall’allevamento. Il Corpo Forestale dello Stato è stato incaricato della redazione dei verbali di affidamento con i microchip dei singoli animali che saranno consegnati.

Per affrontare questa emergenza – l’Autorità Giudiziaria ha posto sotto sequestro anche il mangime, disponibile per soli 60 giorni – e sostenere il più grande atto giudiziario in tema di diritti degli animali in Italia, le Associazioni hanno intenzione di coinvolgere tutto il mondo animalista e ambientalista e già da oggi riuniranno a Roma il Coordinamento Fermare Green Hill con “Vita da cani”, Occupy Green Hill, il Comitato Montichiari contro Green Hilll e le sigle della Federazione Italiana Diritti Animali e Ambiente (Enpa, Leidaa, Lega nazionale difesa del cane, Oipa).

Sui siti e nelle sedi nazionali delle Associazioni e dei Comitati elencati sarà quindi possibile ora e ufficialmente candidarsi ad adottare un beagle liberato da Green Hill: cuccioli, fattrici, cani adulti e i cani che erano già pronti e in partenza per essere oggetto di sperimentazione.

L’operazione ribattezzata “SOS Green Hill” è molto gravosa: la Procura ha dato l’affidamento a titolo gratuito, e costerà alle Associazioni e ai Comitati che conteranno sul sostegno di iscritti, sostenitori e cittadini.

La Procura della Repubblica di Brescia mantiene il sequestro probatorio dell’allevamento e dei cani nella struttura affidato per le responsabilità giuridiche a Comune di Montichiari, Asl, e società Green Hill.

Per descrivere le caratteristiche dell’operazione “SOS Green Hill” e l’affidamento dei cani beagle è indetta una conferenza stampa a Roma mercoledì 25 luglio alle ore 11:00, in luogo da definire.

23.07.2012

Ufficio stampa LAV
06.4461325 – 329.0398535
www.lav.it

Ufficio stampa Legambiente
06.86268376/353 – 349.0597187
www.legambiente.it