Archivi del giorno: 4 agosto 2012

Vacanze in barca a vela per aiutare Progetto Gaia

Una settimana sostenibile/vegetariana/vegana in barca a vela all’Isola d’Elba (o altra destinazione da decidere insieme).

Ciao a tutti!

Un socio ha una proposta da rivolgere a tutti gli iscritti d’Italia per aiutare Progetto Gaia a chiudere senza problemi l’Emporio. Una settimana sostenibile/vegetariana/vegana in barca a vela all’Isola d’Elba (o altra destinazione da decidere insieme).

I vantaggi sono tanti:

Per Progetto Gaia: – l’incasso per la spesa di cibo e bevande (la cambusa) che verrà fatta in Sede e quindi aiutiamo a finire il magazzino; – il (modico) compenso dello skipper (socio di PG) che andrà tutto in sottoscrizione all’Associazione per la sua chiusura.

Per i partecipanti (alias equipaggio): – l’opportunità di divertirsi e di fare un’esperienza, per alcuni, insolita e originale; – l’opportuntà di contribuire ad una “chiusura senza problemi” della nostra Associazione preferita; 🙂 – l’opportunità di conoscere altri soci di Progetto Gaia; – quella di condividere e scambiarsi ricette vegane e vegetariane; – oltre a fare una bella ed economica vacanza.

La quota individuale è di 450 euro per tutta la settimana a cui verrà aggiunto il costo della cambusa (10-15 euro a testa al giorno), il costo per il carburante (mediamente non più di 10 euro a testa), quello per gli eventuali porti (solo qualche euro a testa). Totale, tra 500 e 550 euro!!

Come si svolgerà? E’ semplice! Ci imbarchiamo su un 38 piedi (circa 10 metri di lunghezza), apriamo le vele e facciamo un lungo giro intorno all’Isola d’Elba. Potremo fermarci nelle rade a fare il bagnetto (a settemnbre l’acqua è ancora calda), potremo scendere a terra con il tender a goderci la spiaggia o a fare delle passeggiate, del trekking o delle corsette nell’entroterra; potremo poi pranzare e cenare in barca con i prodotti di PG, preparati con le nostre ricettine… e se ne avremo voglia potremo anche ormeggiare in uno dei porti dell’Isola e fare un po’ di vita mondana (ma sobria!).

Non serve una preparazione specifica alla conduzione della barca, a quello ci pensa lo skipper… serve solo la voglia di fare una vacanza rilassante e di dare una mano ogni tanto nelle manovre… se poi ci fosse qualcuno che volesse approfondire di più gli aspetti dell’andare a vela, il vostro comandante (che è sempre lo skipper) sarà felicissimo di trasmettere le proprie conoscenze.

Tutto qui! :o)

Se vi va di partecipare mandate una mail a posta@progettogaia.it
o chiamate Elio al 348-8503971 (anche in agosto).

Il periodo disponibile è: 15-22 settembre.

Vi aspettiamo, Ciao ciao!!

ASSOCIAZIONE PROGETTO GAIA

Annunci