Archivi del giorno: 6 dicembre 2012

PESCATO! Azione dimostrativa per la Giornata Internazionale per i Diritti Animali

Venerdì 7 dicembre 2012 Ore 14.30 – Piazza del Nettuno – Bologna

644046_508484199170597_2061563448_n

L’associazione essereAnimali aderisce a questo evento mondiale e organizza in pieno centro a Bologna un’iniziativa di forte impatto, per sensibilizzare l’opinione pubblica e richiamare l’attenzione sulla condizione degli animali nella nostra società. Una performance shock che rappresenterà il trattamento riservato ai pesci, catturati e uccisi per l’alimentazione, la cui sofferenza raramente viene presa in considerazione.

Venerdì 7 dicembre attivisti dell’associazione essereAnimali simboleggeranno il “pescato”, che in gergo è la quantità di pesce appunto pescata, un nome che descrive una moltitudine calcolata in peso, senza dare alcuna importanza ai singoli animali ai quali non si restituisce nemmeno la dignità di individui.

“I pesci suscitano minor empatia rispetto ad altre specie e così li abbiamo presi come esempio di tutti gli animali sfruttati, questo perchè non dovrebbe essere l’aspetto fisico o la somiglianza con l’essere umano a stabilire quali esemplari salvare e quali invece uccidere, ma la capacità di percepire il dolore”, affermano i promotori dell’iniziativa.

Gli animali acquatici soffrono e la loro morte è un’agonia lenta, la pesca però viene associata solo ad un’attività in grado di fornire un prodotto per la nostra alimentazione e questo accade perchè abbiamo una mentalità antropocentrica.

“Se guardassimo il mondo con gli occhi degli animali, esseri senzienti quanto noi, la pesca diventerebbe un massacro crudele e intollerabile, di cui riusciremo a fare tranquillamente a meno. Ma a livello sociale siamo ancora lontani dal considerare gli animali detentori dei diritti minimi, alla vita ed alla libertà”, sostengono gli attivisti.

La pesca oggi è praticata con metodo intensivo in ogni parte del mondo ed è la causa della scomparsa di un gran numero di specie e di un sempre crescente inquinamento dei mari, si stima siano state consumate il 57% delle riserve marine di pesca e il 90% dei grandi pesci.

Queste attività crudeli verso gli animali e irrispettose del pianeta in cui viviamo devono essere superate, poichè possiamo evitare con le nostre scelte di essere direttamente responsabili di quello che di fatto è un massacro inutile sotto ogni punto di vista. Lo stile di vita vegan, che esclude l’utilizzo e il consumo degli animali e dei loro derivati, è un’alternativa concreta che testimonia che possiamo vivere senza fargli del male, un cambiamento etico necessario poichè le altre specie non sono risorse a nosta disposizione.

essereAnimali – diverse specie un solo pianeta

Chi Siamo
L’associazione essereAnimali nasce con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione degli animali all’interno della nostra società, proponendo una riflessione volta a estendere la sfera del rispetto fino a comprendere le altre specie. Organizziamo azioni dimostrative, manifestazioni, conferenze, cene benefit, corsi di cucina, tavoli informativi e documentiamo il trattamento che viene riservato agli animali, diffondendo la scelta vegan come immediata alternativa ad uno stile di vita fondato sullo sfruttamento e la morte di milioni di individui.

sofferenza pesci (logo)

Per informazioni:
www.essereanimali.org
www.facebook.com/essereAnimali

Contatti:
info@essereanimali.org
tel. 342 1894500

Annunci