Cena Crudista della Bellezza & Workshop di Cosmesi Naturale

Sabato 1 giugno 2013. Ore 19.30.
Presso circolo culturale vegano viale puglie 23, Milano

969503_10200461213146076_1975530457_n

Helena Tringali ( Eco Beauty Coach and raw Chef ) e Luca Paparatti ( assistente e Chef ) , organizzano una Cena crudista della Bellezza e un mini corso di una serata sull’autoproduzione di Cosmetici naturali cruelty free .

Nel rispetto della vostra salute e nel rispetto del pianeta; imparerete tutti i segreti della vera bellezza consapevole ( TRUE BEAUTY ).

Programma

Ore 19.30: Presentazioni e Welcome sexy drink (mango & love).
Inizio della cena.( durante la cena ci sara’ un’accompagnamento musicale )

Menu Cena Crudista (raw beauty dinner)
Mela mordimi
Macedonia isola tropicale
Hummus, Guacamole & crudites
Spaghetti rosso passione
Insalata della bellezza con vinaigrette
Mousse al Cioccolato Maya

Ore 21.00: Inizio Workshop cosmesi naturale
Cenni teorici e lezione pratica.
Realizzazione semplice, rapida ed economica di prodotti cosmetici naturali
ad uso quotidiano (unisex, adatti sia a lui che a lei).
I nostri prodotti saranno:
Fatti a mano (Handmade), Naturali al 100%, Cruelty free, Biologici, Eco-friendly ed Economici.

Ore 23.00: fine del workshop, la docente sara’ a vostra disposizione per rispondere a tutti i vostri quesiti.

Location del corso presso:
CIRCOLO CULTURALE VEGANO
Viale Puglie, 23
20137 Milano

Costo: 35 Euro (cena inclusa)
Prenotazione Obbligatoria
E-mail: luca.paparatti@gmail.com
Cell: 340/1408520

Info alla pagina Facebook
https://www.facebook.com/events/387298771385082/?notif_t=plan_user_invited

Annunci

Conferenza all’Endofap sui benefici dell’alimentazione vegan

Genova mercoledì 5 giugno 2013

Mercoledì 5 Giugno, alle ore 17, presso la sede di Genova dell’Endofap Liguria (Ente Nazionale Don Orione, accreditato per Formazione e Aggiornamento Professionale) in via Bartolomeo Bosco 14, Società Vegetariana effettuerà un conferenza dal titolo “I benefici dell’alimentazione Vegetariana secondo l’attuale scienza medica e scientifica” .

Nel corso dell’incontro verranno illustrati argomenti relativi ai benefici dell’alimentazione vegetariana, facendo riferimento esclusivamente a dati scientifici (con presentazioni in video, in slides e varia documentazione in formato elettronico)

Relatore Francesco Castorina
divulgatore scientifico di educazione alimentare vegetariana e vegan, e cuoco.

Ingresso gratuito.

Lo staff di Società Vegetariana
http://www.societavegetariana.org/site/

FestATRAnimalMusic

Domenica 2 giugno 2013. Ore 16.00.
Presso Ristorante Pizzeria Amarcord-Novecento, Via Martiri di Cervarolo, 76 – Reggio Emilia

532005_465165643566064_852455076_n

ATRAnimalisti – Delegazione ATRA Emilia Romagna presenta:
FestATRAnimalMusic, festa musicale con ricco buffet vegan e molto altro ancora,
benefit pro Associazione I-CARE Italia

Per la riabilitazione degli animali salvati dalla vivisezione in compagnia delle band musicali:

BRAVEHEART
FLUMINERA
TAKEN
TALISKER FAMILY
TOMMY GUN

Per info e prenotazioni (entro il 31 maggio 2013) 
338-1308954  –  338-3368755
animali.info@gmail.com

9526512

ATRAnimalisti – Delegazione ATRA Emilia-Romagna
http://atranimalisti.weebly.com/
—–
Evento Facebook
https://www.facebook.com/events/357084141060431/?notif_t=plan_user_invited

Link- Crudeltà su animali e pericolosità sociale

Pisa 7 giugno 2013 – Presso Auditorium Confesercenti – via Mascagni 27 Pisa.

947384_191936017625809_2072044773_n

Destinatari:
le figure professionali che trattano il disagio, la devianzia, la violenza interpersonale ed il crimine, le figure professionali che trattano i minori, le figure professionali che trattano gli animali, il volontariato sociale, il volontariato animalista e tutti gli interessati.

– Per gli Avvocati è in corso la richiesta di accreditamento presso l’Ordine degli Avvocati di Pisa.
– Per gli Assistenti Sociali è in corso la richiesta di accreditamento presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Toscana (6 crediti).
Per tali professionalità è d’obbligo l’iscrizione tramite mail a
info@link-italia.net
Verrà rilasciato l’attestato di partecipazione secondo le linee guida degli Ordini Professionali di riferimento.

ARGOMENTI TRATTATI

Ricerche internazionali condotte sul legame fra crudeltà su animali e crimine violento
Crudeltà su animali e DSM IV-TR e ICD-10
Implicazioni dell’esposizione di minori alla violenza su animali
Zoocriminalità Minorile
la crudeltà su animali nella violenza psicologica interpersonale (violenza domestica – stalking – atti persecutori – intidimdazioni di stampo malavitoso)
maltrattamento di animali e violenza domestica su donne e minori
Ricerca nazionale: applicazione dell’Analisi Statistica Multivariata in ambito criminologico
presentazione e discussione dei primi dati Italiani LINK
Il Profilo Zooantropologico Comportamentale del potenziale Maltrattatore o Assassino di animali: devianze nel rapporto uomo animale (il Profilo empatico e non empatico).

INGRSSO GRATUITO PER TUTTI!

RELATORI

D.ssa Francesca Sorcinelli

D. Massimo Tettamanti

Agente Mirko Bertazzoni

Testimonianza di Anna (vittima di un caso Link di violenza domestica e stalking)
——–
LINK-ITALIA (APS)
www.link-italia.net

COMITATO EUROPEO DIFESA ANIMALI (ONLUS)

Corteo Nazionale contro i Mattatoi

Firenze – sabato 15 giugno 2013. Ore 13.30 – Piazza della Repubblica

923211_617717778257953_2054130451_n

Torna un grande Corteo Nazionale a Firenze, torna in piazza il maxischermo di 12 mq:
torna in piazza anche tu!

Comunicato ufficiale:

Sabato 15 Giugno, in tantissime città del mondo, Istanbul, Boston, Montreal, Parigi e molte altre, si terranno manifestazioni per la giornata Internazionale contro i Mattatoi.
L’Italia aderisce all’iniziativa organizzando un Corteo Nazionale a Firenze.
L’evento vedra’ l’ausilio di un maxischermo mobile di 12 mq, su cui verranno proiettati filmati-verita’ al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alla condizione degli Animali in questa società.
Viviamo in una società che ogni istante reifica il valore di una vita in un cartellino con un prezzo.
La vita non ha un prezzo, non può avere un valore ‘un tanto al kg’.
Siamo tutti terrestri, siamo tutti Animali.

Ma la ‘discriminazione’ (dal greco ‘separare’) che da sempre ha creato barriere mentali e pratiche, spesso non rende possibile vedere l’ingiustizia che l’uomo sta perpetrando nei confronti dei non umani, come fu per l’oppressione subita dai neri, dalle donne, o da molti popoli e che tutt’ora in parte persiste.
I movimenti organizzatori e aderenti, ripudiano le logiche di sfruttamento su tutti gli esseri viventi.
Reputano impossibile ed incoerente una giustizia separata fra tutti coloro che abitano la terra, rifiutando qualsiasi forma di fascismo o totalitarismo di qualsiasi provenienza ideologica verso animali umani e non umani.
Promuovono una forma di lotta non basata sulla violenza, ma sull’informazione, che è un diritto di tutti nonché l’unica base legittima per operare una scelta.
In virtù di ciò invitano tutti i presenti al rispetto di tali principi.

Vivere Vegan significa vivere senza sfruttamento né rinunce, ma con empatia.
Significa costruire ogni giorno, fuori e dentro di sé, un mondo non solo migliore, ma ‘diverso’, un mondo in cui informazione, salute e benessere, siano alla portata di tutti coloro che vivono con noi questo minuto fra mille milioni di vite.
Chi è capace di provare dolore, deve essere preso in considerazione nella nostra morale.
Tutti gli esseri tremano davanti alla violenza, tutti amano la vita, tutti temono la morte.
Chi accetta il male passivamente è responsabile come chi lo commette:
Sabato 15 Giugno, tutti in piazza a Firenze!!!
——–

PROMOTORI EVENTO

– Laverabestia.org
– Associazione No Cage
– LIDA Firenze Onlus

ASSOCIAZIONI ADERENTI

– Animal Empathy/Green Riot
– Animal Freedom
– Animalisti Friuli Venezia Giulia
– Antispecisti Pratesi
– APDA (Associazione per i Diritti degli Animali)
– A.R.A. Onlus – Amiata Randagia Antispecista
– AVAPA Onlus – Association Valdotaine pour la Protection des Animaux – Valle d’Aosta
– CEDA – Comitato Europeo Difesa Animali
– GAT – Gruppo Antispecista Toscana
– Ippoasi
– Lamento Rumeno
– Movimento UNA (Uomo Natura Animali)
– Movimento Vegetariano NO Alla Caccia
– Oltre la Specie
– ProBios
– Progetto Vivere Vegan
– Vallevegan
– Venus in fur

Informazioni per pulman in partenza per Firenze:
 chiamare Fabio Serrozzi : 3931839574
———-
Info alla pagina di Facebook
https://www.facebook.com/events/517843364946693/?notif_t=plan_user_invited

Michele Riefoli a Forlì

Mercoledì 29 maggio alle ore 18, presso L’apebianca in viale Bologna 277 a Forlì, presentazione del libro “Mangiar Sano e Naturale” di Michele Riefoli (Macroedizioni).

riefoli

L’iniziativa, curata da BuonSensoEtico di Forlì, vedrà gli interventi  dell’artista Silvia Camporesi e del giornalista Andrea Dolcini.

Seguirà alle 20, nel Verdepaglia Bistrò all’interno dei locali de L’apebianca, serata 100% vegan con menù sei portate a 25 euro (info e prenotazioni: 328.29.747.07). Tavoli informativi di essereAnimali e Lav Forlì-Cesena.

Oratore coinvolgente e competente – in grado di rispondere alle domandi più importanti su cibo, salute ed ecologia – Michele Riefoli fornisce nei suoi incontri le informazioni necessarie a sfatare diversi miti sull’alimentazione: il mito delle proteine nobili della carne, il mito del latte come alimento più completo, dei formaggi ricchi di calcio che aiutano a prevenire l’osteoporosi, dello zucchero che dà energia… e tanti altri equivoci che verranno chiariti nell’incontro del 29 maggio a Forlì.

Il libro, prossimo alla sesta edizione, introduce il lettore al metodo “Veganic” elaborato dal Dottor Riefoli: un percorso di consapevolezza alimentare in grado di migliorare il nostro stato di salute e benessere e, al tempo stesso, di diminuire l’impatto ambientale del nostro stile di vita. Veganic (Alimentazione Naturale Integrale Consapevole a base vegetale) si basa sulla felice unione di dieta mediterranea e vegetariana, con una particolare attenzione all’importanza di cereali, legumi e germogli. L’autore ha adottato uno stile educativo-scientifico di estrema chiarezza e fruibilità: al termine del volume ha inoltre inserito un capitolo con oltre 40 ricette per iniziare il lettore al nuovo sistema che gli darà energia e benessere oltre a conquistare e mantenere il peso forma.

Michele Riefoli
insegnante, laureato in Scienze Motorie, esperto di educazione alla salute naturale e dei meccanismi fisici e mentali, è membro della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, dell’Unione Nazionale Chinesiologi, e del direttivo del Coordinamento Nazionale Associazioni e Comunità di Ricerca Etica, Interiore e Spirituale. È co-fondatore e vicepresidente dell’Associazione Coscienza e Salute dal 1999.

Dalla prefazione del libro “Mangiar Sano e Naturale”
Dott.ssa Luciana Baroni – Presidente della Società Scientifica Nutrizione Vegetariana – SSNV
“Grazie ai risultati della ricerca medico-scientifica il cibarsi di alimentali vegetali è ormai un accertato, indiscusso potente mezzo per mantenere un buon livello di salute. Ma le conoscenze necessarie per poter godere appieno di questi effetti fanno ancora parte del patrimonio di culture semplici, trasmesse di generazione in generazione. Paradossalmente, più che nei libri di medicina si trovano nella testa delle persone di buon senso che hanno avuto la fortuna di non diventare cieche e sorde di fronte a sollecitazioni devastanti di modernità e prosperità. La “vocazione” di educatore di Riefoli traspare nettissima nella precisione con cui, una pagina dopo l’altra, ci presenta e rappresenta il suo metodo, frutto di una personale elaborazione di conoscenze bene consolidate che con pazienza, saggezza e amore ci offre affinché possiamo decidere come utilizzarle.”

Info e prenotazioni:
328.29.747.07

Paradiso Vegano

Non è un sogno, ma un progetto che si sta facendo largo. Se vuoi farne parte, unisciti a noi!
L’idea nasce a Milano ed è Milano la prima ad adoperarsi per realizzare il progetto.

945393_621313174564236_1075741308_n

Immagina un giardino, un’oasi di ortaggi e frutta, un luogo in cui far crescere con le tue mani i prodotti di madre terra. Uno spazio in cui riscoprire la ricchezza del contatto con la natura. Un mondo curato da uomini e donne, ragazzi e ragazze, con il forte desiderio di produrre il cibo sotto i più rigorosi procedimenti biologici e formare una grande comunità che trasmetta la bellezza del rapporto con la terra e del vivere Vegan.

E’ proprio sul “trasmettere” che il Paradiso Vegano vuole segnare il suo tratto distintivo. Il Paradiso Vegano non si sviluppa solo in zone rurali ma anche nelle città. E’ proprio in queste occasioni che si riscopre non come un luogo chiuso al mondo esterno ma perfettamente integrato nel tessuto sociale delle zone interessate. Tanti i momenti di scambio del Paradiso Vegano (eventi, feste, pranzi e cene collettivi, incontri di approfondimento su temi Vegan e salutisti) e forte e ricercata la condivisione delle attività di coltura non solo con Vegani e Vegetariani ma con chiunque voglia avvicinarsi alle attività del Paradiso Vegano, senza alcuna preclusione, specie (nei casi de Il Paradiso Vegano in città) con chi abita nelle zone interessate dal Giardino.

Non è un sogno, ma un progetto che si sta facendo largo. Se vuoi farne parte, unisciti a noi! L’idea nasce a Milano ed è Milano la prima ad adoperarsi per realizzare il progetto. E se Milano è lontana, perchè non pensare a fondare un Paradiso Vegano nel luogo in cui vivi? L’obiettivo è che questo Giardino Comunitario esca dai confini milanesi e diventi un nuovo format di spazio in perfetto stile Vegan per sensibilizzare l’opinione pubblica dimostrando tutto l’amore, il rispetto e il sano valore che una simile scelta porta con sè.

L’idea è partita poche settimane fa e, ad oggi, possiamo contare una nutrita mole di novità.
Come è iniziato?

Sono figlio di un agronomo e, fin da piccolo, ho sentito forte il rapporto con madre terra. La vita, però, mi ha portato ben lontano. Chiuso in auto e in uffici ho perso il contatto e mi sono abituato a nutrirmi di ciò che mi ha proposto “il mercato”. La scelta Vegana mi ha riportato con i piedi “per terra”. L’attenzione verso il cibo sano ha riacceso, gradulamente, in me la voglia di coltivare madre terra. due settimane fa, appunto, ho condiviso questa idea con amici Vegani e, contro ogni mia aspettativa, ho trovato un’esigenza condivisa. In poche ore mi hanno seguito molti amici e un piccolo gruppo su Facebook ha raccolto quasi 800 iscritti.

Lungo il percorso ho avuto la fortuna di conoscere Mariella Bussolari: Laureata in Scienze Agrarie presso l’Università di Milano e specializzata presso l’Università di Pisa in Scienza e Tecnica delle piante Medicinali. Ha lavorato per vent’anni nella redazione di “Focus”, dove si è occupata di ambiente, scienza e tecnologia. Nel 2009 ha dato vita a Orto Diffuso, un progetto di mappatura degli orti sui balconi e dei giardini comunitari di Milano, e ora dedicato alla mappatura dei giardini in tutta Europa, Mariella ha allargato a dismisura l’ottica e ha deciso di seguirci.

Il Paradiso Vegano che avrebbe dovuto coinvolgere una decina di Vegani è diventato un progetto ad ampio raggio con scopi ben più larghi:
– Nascita e sviluppo di Giardini Comunitari Vegani anche nei centri città (a Milano e non solo). Coinvolgendo le comunità locali, rivalutando il territorio con orti e piante di frutta e portando sulle strade e nelle piazze il mondo Vegan, attraverso la coltivazione della terra e eventi e incontri su temi Vegani e di tutela dell’ambiente e del territorio e, naturalmente, salutisti
– Nascita e sviluppo di Paradisi Vegani in zone più rurali Non possiamo ancora confermarlo, ma è quasi certa la nascita di un Paradiso Vegano in una grande zona verde della città di Milano.
A distanza di poco tempo è difficile poter dare già delle chiare linee programmatiche ma posso già notare di assistere ad un fenomeno assai interessante.

La nostra esperienza e il gruppo appena nato su Facebook hanno fatto emergere un fenomeno assai interessante. Da diverse città d’Italia siamo stati contattati da giovani desiderosi di far nascere un Paradiso Vegano nelle proprie zone.
Stiamo partecipando, quindi, ad un ritorno alla terra, complice forse anche la crisi attuale. Sembra che la fase incerta e il crollo di una serie di false certezze, comporti una riedizione dell’antico rapporto con i frutti di madre natura. Le città di cemento iniziano ad essere asfissianti e pulsa la voglia di “vivere green” e produrre da sè alcuni mezzi di sostentamento.
Non sappiamo ancora dove questa corrente ci porterà, anche se ci auguriamo che il Paradiso Vegano si estenda a macchia d’olio. Inoltre, è interessante analizzare la composizione del gruppo che si sta occupando della nascita del progetto.

Non ci sono inoccupati, ma manager d’azienda, studenti, lavoratori dipendenti. Non si tratta solo di vegani. Ci sono anche ragazzi che si sono avvicinati al Paradiso Vegano attirati proprio dalla voglia di riscoprire il rapporto con madre terra. Ecco, quindi, che il Paradiso Vegano non è un mondo dedicato solo a Vegani ma aperto a tutti, un’occasione per conoscere ciò che l’essere Vegano rappresenta, rapportandosi direttamente con ciò che un Vegano consuma di più, frutta e verdura, cibi considerati i più sani e nutrienti e “buoni”.

Spero di avervi spiegato con la massima chiarezza ciò che sta succedendo o, meglio, ciò che sta per succedere.
E’ difficile avere le idee chiarissime in un momento così intenso come quello iniziale.

Gianpaolo Vegano Catania
——–
Maggiori dettagli sulla pagina del gruppo Facebook:
Paradiso Vegano